Set
23
Ora Evento: 9.30 / Luogo Evento: Centro Storico, Lucca

Festival Lucca Autori – XVI Ed. Premio Racconti Nella Rete

Dal 23 Settembre al 9 Ottobre 2017 presso Villa Bottini, Palazzo Bernardini e altri luoghi

Festival Lucca Autori – XVI Ed. Premio Racconti Nella Rete. Il Premio Letterario “RACCONTI NELLA RETE® 2017“, giunto alla sedicesima edizione, è organizzato dall’Associazione Culturale LuccAutori. Demetrio Brandi è l’ideatore del premio e il presidente dell’associazione.

Nel corso degli anni il successo del premio Racconti nella Rete è stato ampiamente confermato sia dalla cresciuta qualità degli elaborati pervenuti che dal grande numero di partecipanti dall’Italia e dall’estero.

Il progetto letterario parte e si sviluppa ogni anno sul sito www.raccontinellarete.it, dove gli iscritti possono pubblicare i propri racconti, oltre che leggere e commentare quelli degli altri.  L’esperienza è arricchita anche da una sezione speciale di racconti per bambini e dal premio Racconti per Corti  riservato a soggetti per cortometraggi che ha registrato un grande successo fin dalla prima edizione del 2010.

I racconti ed i soggetti per corti pervenuti al sito di Racconti nella Rete tra il 20 ottobre 2016 ed il 31 maggio 2017 saranno selezionati e pubblicati in rete. L’iscrizione al Premio Letterario dovrà avvenire nei termini previsti dal regolamento.

I 25 migliori racconti pervenuti, valutati da una giuria di qualità, saranno pubblicati in un’antologia edita da Nottetempo in occasione della manifestazione LuccAutori in programma a Lucca  nel mese di ottobre 2017.

La distribuzione capillare nelle librerie di tutta Italia sarà accompagnata da una serie di presentazioni curate direttamente dal presidente del Premio, Demetrio Brandi, in collaborazione con gli autori finalisti.

Al termine della manifestazione i racconti selezionati entreranno a far parte per due anni dell’archivio on-line della manifestazione.

Ancor prima della tanto attesa premiazione dei venticinque racconti selezionati dalla giuria tecnica, e prima della prestigiosa pubblicazione dei racconti e delle giornate conclusive che coronano l’evento, è comunque doveroso porre l’attenzione sul fatto che Racconti nella Rete vuole essere un’opportunità di espressione e confronto tra aspiranti scrittori più o meno giovani.

La peculiarità del concorso è infatti il momento vitale ed emozionante della pubblicazione on-line dei racconti. In una sorta di agorà virtuale, tutti trovano infatti lo spazio privilegiato per dar voce alle proprie fantasie, memorie o sogni, per cimentarsi nella scrittura creativa e per saggiare il valore e la qualità del proprio lavoro, incontrando talenti sconosciuti o confrontandosi immediatamente con i diversi stili narrativi, generi e contenuti. E’ questo il momento in cui tutti, dal professionista al dilettante, hanno piena possibilità di espressione e uguale dignità di ascolto.

E’ importante quindi ricordare che è questo lo spirito che ha animato fin dall’inizio il progetto letterario, ovvero la creazione di uno spazio veramente democratico in cui dare la possibilità di espressione a tutti quelli che lo desiderino.

La Rete può essere certamente di supporto a uno scrittore, ma non può comunque sostituire la funzione di una casa editrice. Frequentare circoli virtuali di scrittura, scrivere su web magazine, mettere il proprio e-book in vendita su una vetrina virtuale sono metodi efficaci per aumentare la propria visibilità, ma la maggior parte degli scrittori ha comunque bisogno di essere riconosciuti da una casa editrice, oltre che di incontrare il proprio pubblico di lettori.

Di Emily Dickinson nella realtà non ce ne sono state molte. Cioè si può essere grandi senza uscire dalla propria stanza, ma quanti possono farlo? Di conseguenza la Rete non può essere la sede definitiva per uno scrittore. Nel caso di Racconti nella Rete la pubblicazione dei migliori racconti in un’antologia edita da Nottetempoè quindi il passo successivo per l’inserimento degli scrittori nel panorama letterario italiano. L’Associazione LuccAutori, oltre alla pubblicazione, promuove e organizza presentazioni della antologia nelle varie città, fornendo quindi agli scrittori ulteriori possibilità per incontrare il loro pubblico.

Ricordate
Se avete un racconto inedito e desiderate pubblicarlo siete invitati a partecipare alla selezione. L’argomento dei racconti è libero, senza alcuna restrizione di genere. L’obiettivo dell’Associazione LuccAutori è infatti quello di stimolare, aggregare, valorizzare e promuovere la creatività e le attitudini professionali in ambito letterario. Con la pubblicazione on-line dei racconti sarà più agevole per tutti avvicinarsi ai testi inediti e per confrontarsi con altri lettori e scrittori.

Per informazioni tel.: 0584.961169 oppure scrivere a info@raccontinellarete.it

Racconti nella Rete ® giunge alla 15^ edizione avvalendosi di una grande giuria tecnica che dal 31 maggio selezionerà i 25 racconti vincitori. Racconti che saranno pubblicati nell’antologia 2015. Coordinata dal presidente e ideatore del Premio, Demetrio Brandi, la giuria è composta dagli scrittori e giornalisti Chiara Lico, Ennio CavalliMarco De Angelis, Eleonora Sottili, Adrian Bravi, Luisa Chiumenti, Mario Bernardi Guardi dal cantautore Edoardo De Angelis, Anna De Castiglione, Elena Marchini,  Gaudia Sciacca, Liliana Bilello,  Silvia Bello Molteni.

Il gruppo di lavoro dell’associazione culturale LuccAutori, diretto da Demetrio Brandi, è formato da Elena Marchini, Sabrina Brocchini, Beatrice Raveggi, Anna De Castiglione, Rinaldo Serra, Ilaria Ferrero, Mauro Giraffi.

La copertina dell’antologia 2017 sarà realizzata da Silvia Ziche.