Lug
29

Lucca Summer Festival 2017: Panariello, Conti e Pieraccioni

Ora Evento: 21.30 / Luogo Evento: Piazza Napoleone, Lucca

Lucca Summer Festival 2017: Panariello, Conti e Pieraccioni

Sabato 29 Luglio 2017 ore 21.30

Lucca Summer Festival 2017: Panariello, Conti e Pieraccioni. Lo spettacolo del trio toscano, che ha conquistato il pubblico tra applausi e standing ovation registrando un sold-out dopo l’altro, arriva sul palco del Lucca Summer Festival.

Uno spettacolo a 360 gradi in cui cinema, teatro e televisione si intrecciano per un varietà unico che vede Panariello, Conti e Pieraccioni insieme di nuovo sul palco, a oltre vent’anni di distanza dal loro debutto per uno spettacolo inedito ricco di sorprese e di emozioni e che li vedrà coinvolti in sketch divertenti con uno sguardo sempre rivolto all’attualità.

“IL TOUR”,  lo spettacolo degli amici da sempre GIORGIO PANARIELLO CARLO CONTI LEONARDO PIERACCIONI, sbarchera’ a Lucca in piazza Napoleone il 29 luglio!

Maggiori INFO

Ago
26

La Notte Bianca 2017

Ora Evento: 19 / Luogo Evento: Lucca, centro storico

La Notte Bianca 2017

Sabato 26 agosto 2017

La Notte Bianca 2017

Palazzi e musei statali aprono le loro porte per deliziare i visitatori con mostre d’arte visiva e spettacoli teatrali, mentre gli spazi all’aperto, come le strade e le piazze, si esibiscono alcuni dei migliori musicisti e ballerini locali e internazionali.

Seguirà programma dettagliato.
Set
01

Murabilia 2017

Ora Evento: 10.00 / Luogo Evento: Mura Urbane, Lucca

Murabilia 2017

dall’1 al 3 Settembre 2017

Mostra Mercato del Giardinaggio di qualità – 17esima edizione

Murabilia, mostra mercato del giardinaggio di qualità, è una delle più importanti manifestazioni italiane dedicate a fiori, piante e giardinaggio. Si svolge ogni anno nel primo weekend di settembre nell’irripetibile scenario delle mura di Lucca sui baluardi San Regolo, La Libertà, nell’Orto botanico e nei sotterranei delle mura.

Sono presenti circa 250 espositori vivaisti specializzati italiani e stranieri con un’offerta che spazia in tutti i settori del mondo vegetale con piante particolari o di nuova introduzione, antiche e nuove cultivar, attrezzature e arredi.

Luogo di incontro per gli appassionati e professionisti del settore con i grandi nomi del giardinaggio internazionale, offre ai visitatori un notevole programma culturale, botanico e orticolo, con mostre tematiche, convegni, novità editoriali, laboratori aperti a tutti.

Maggiori INFO

Set
13

La Santa Croce e il Settembre Lucchese

Ora Evento: 20.00 / Luogo Evento: Centro Storico, Lucca

La Santa Croce e il Settembre Lucchese

La Santa Croce e il Settembre Lucchese – Feste religiose e fiere, mostre e spettacoli per un mese tutto da vivere nella città delle mura, numerosi appuntamenti ogni giorno a Lucca per il Settembre Lucchese, dalle feste religiose alle fiere, i mercatini, gli spettacoli ed il Luna Park. Saranno numerose anche le inaugurazioni di eventi e mostre che si protrarranno anche nei mesi successivi.

L’evento clou si terrà il 13 settembre quando a partire dalle ore 20  il centro storico ospiterà la storica Luminara di Santa Croce: una processione suggestiva che vedrà le strade illuminate soltanto da migliaia di lumini e candele. In corteo sfileranno anche i balestrieri vestiti con costumi medievali e molti figuranti in costume.

Il 14 settembre si festeggia Santa Croce: si tratta della venerazione del Volto Santo, un crocefisso di legno custodito nel Duomo di San Martino che secondo la leggenda arrivò dalla Terra Santa e raffigura i lineamenti di Cristo.

Settembre è il mese più caro ai lucchesi.
E’ il mese più caro ai lucchesi, per le feste della Santa Croce. Alla processione del 13, si partecipava con il cero o si assisteva muti, osservandola sfilare fra le viuzze e piazze di Lucca. Era tutto uno sfavillio di luci, con tanti candelotti a marcare i davanzali e, qualche volta, l’intera cornice delle finestre. In quello scenario, pareva di toccarla con mano, la devozione.
Una volta almeno nella vita si doveva vedere la luminara e la processione di Santa Croce; così dalle più estreme e disagevoli periferie, uomini, donne, bambini, vecchi, venivano in città per quell’occasione per assistere con i propri occhi e raccontare poi a coloro che erano rimasti a casa di una città illuminata a giorno da tanti lumi, della folla immensa che partecipava e degli alti prelati che sfilavano in mezzo al corteo, vestiti d’oro e con in capo un cappello anch’esso d’oro “a forma di baccalà” . Ed ammirare, innanzi tutto il Volto Santo che per quella circostanza, sfila per le vie cittadine, con una ricca tunica di velluto e con corona e collare d’oro.
I più lontani si trattenevano la notte per assistere all’indomani alle funzioni nella Cattedrale e vedervi bruciare la stoppa durante la Messa solenne per mano dell’Arcivescovo che in quell’occasione indossa lo zucchetto color porpora. Con la stoppa in fiamme, si rinnova il tradizionale rito che si ripete per la cerimonia dell’incoronazione dei Papi. Così come velocemente brucia la stoppa, altrettanto velocemente passano gli onori di questo mondo: “sic transit gloria mundi” – ripete l’Arcivescovo, a sottolineare la caducità degli onori e a raccomandare il senso dell’umiltà, in particolare da parte di chi, in quel momento, riveste cariche prestigiose. Questa cerimonia sarebbe stata introdotta a Lucca da Anselmo da Baggio, vescovo della città, nella seconda metà del secolo XI – divenuto poi papa con il nome di Alessandro II.

 

Un volta fuori della Cattedrale, i visitatori vagavano fra i banchi della fiera e si riempivano gli occhi per la tanta abbondanza di mercanzia in vendita.
In epoca meno recente, Settembre era anche il mese del “discolato”, una sorta di ostracismo ateniese, introdotto a Lucca intorno al 1560 (troviamo un Giuseppe Bernardini sottoposto a discolato nel febbraio 1565), e che ha operato fino alla fine del 1700.
Di certo si trattava di uno strumento pericoloso, ma che era in grado di garantire l’ordine pubblico: “…quando alcuno o nobile o popolano si fosse, trascorreva i limiti della modestia civile, o dei costumi buoni, tosto tenevasi Discolato, scrivendo ciascun senatore il suo nome in sur una polizza, e se 25 polizze il dannavano in tre Discolati successivi ei si intendeva mandato al confine, o in esilio. Tenevasi il Discolato ogni due mesi; il che era un gran freno agli uomini ambiziosi e scorretti” .

 

Il discolato, come forma utile per “purgare la medesima Comunità dalle persone discole, scandalose et mal viventi”, sull’esempio di Lucca veniva adottato anche da altre Comunità lucchesi, come San Gennaro, dove si utilizzava “non solo per punire ed eliminare le persone indesiderate, ma anche per attivare uno stimolo e un incentivo per tutti gli abitanti a vivere più correttamente e nel rispetto delle leggi” .
A San Gennaro, questa procedura veniva azionata, ogni anno, nel mese di dicembre ed erano i Consiglieri a votare segretamente depositando il voto in una piccola cassetta da spedire agli Anziani di Lucca. Coloro che venivano citati in almeno quindici foglietti dovevano essere dichiarati discoli ed erano sottoposti alle penali che in base al numero e alle tipologie delle denunce, si ritenevano più adeguate.

 

Più o meno era ciò che si usava fare a Gorfigliano, seguendo le indicazioni dello Statuto del 1630 che giustificava il discolato constatando che “… il mal esempio dei cattivi molte volte è causa di far traviare dalla retta strada i buoni, perciò s’intenda decretato che ogni anno dentro il mese di maggio alla presentia del Signor Commissario dove a essi più commoderà con l’assistentia d’un Sacerdote di fuori del Comune da chiamarsi a gusto di detto Signor Commissario si deve fare il discolato con fare che ciascheduno capo di casa vada davanti al Signor Commissario per darli informatione in carta sapendo scrivere, se non in voce, di quelli che reputasse persone discole e scandalose e quelli che fossero nominate per tali da quindici de’ suddetti huomini si intendino dichiarati discoli e senza altra propalazione debbono essere mandati in nota dal Signor Commissario tenendo segreti quelli che li haveranno nominati agli Eccellentissimi Signori acciò da essi possino ricevere quel castigo che stimassero convenirseli”.

 

Settembre è il mese dell’equinozio d’autunno e sono quindi diffuse le bubbàre, o baldorie o focaroni a celebrare l’evento secondo una antichissima e pagana tradizione, intesa a simboleggiare il rinnovarsi della natura. Fra le tante, cito la bubbara che si fa a Corsanico di Massarosa il 28 settembre, vigilia di San Michele, patrono del paese. Sulla piazza, ma anche nei casolari periferici, si bruciano grandi quantità di rami e frasche.

Set
23

Festival Lucca Autori – XVI Ed. Premio Racconti Nella Rete

Ora Evento: 9.30 / Luogo Evento: Centro Storico, Lucca

Festival Lucca Autori – XVI Ed. Premio Racconti Nella Rete

Dal 23 Settembre al 9 Ottobre 2017 presso Villa Bottini, Palazzo Bernardini e altri luoghi

Festival Lucca Autori – XVI Ed. Premio Racconti Nella Rete. Il Premio Letterario “RACCONTI NELLA RETE® 2017“, giunto alla sedicesima edizione, è organizzato dall’Associazione Culturale LuccAutori. Demetrio Brandi è l’ideatore del premio e il presidente dell’associazione.

Nel corso degli anni il successo del premio Racconti nella Rete è stato ampiamente confermato sia dalla cresciuta qualità degli elaborati pervenuti che dal grande numero di partecipanti dall’Italia e dall’estero.

Il progetto letterario parte e si sviluppa ogni anno sul sito www.raccontinellarete.it, dove gli iscritti possono pubblicare i propri racconti, oltre che leggere e commentare quelli degli altri.  L’esperienza è arricchita anche da una sezione speciale di racconti per bambini e dal premio Racconti per Corti  riservato a soggetti per cortometraggi che ha registrato un grande successo fin dalla prima edizione del 2010.

I racconti ed i soggetti per corti pervenuti al sito di Racconti nella Rete tra il 20 ottobre 2016 ed il 31 maggio 2017 saranno selezionati e pubblicati in rete. L’iscrizione al Premio Letterario dovrà avvenire nei termini previsti dal regolamento.

I 25 migliori racconti pervenuti, valutati da una giuria di qualità, saranno pubblicati in un’antologia edita da Nottetempo in occasione della manifestazione LuccAutori in programma a Lucca  nel mese di ottobre 2017.

La distribuzione capillare nelle librerie di tutta Italia sarà accompagnata da una serie di presentazioni curate direttamente dal presidente del Premio, Demetrio Brandi, in collaborazione con gli autori finalisti.

Al termine della manifestazione i racconti selezionati entreranno a far parte per due anni dell’archivio on-line della manifestazione.

Ancor prima della tanto attesa premiazione dei venticinque racconti selezionati dalla giuria tecnica, e prima della prestigiosa pubblicazione dei racconti e delle giornate conclusive che coronano l’evento, è comunque doveroso porre l’attenzione sul fatto che Racconti nella Rete vuole essere un’opportunità di espressione e confronto tra aspiranti scrittori più o meno giovani.

La peculiarità del concorso è infatti il momento vitale ed emozionante della pubblicazione on-line dei racconti. In una sorta di agorà virtuale, tutti trovano infatti lo spazio privilegiato per dar voce alle proprie fantasie, memorie o sogni, per cimentarsi nella scrittura creativa e per saggiare il valore e la qualità del proprio lavoro, incontrando talenti sconosciuti o confrontandosi immediatamente con i diversi stili narrativi, generi e contenuti. E’ questo il momento in cui tutti, dal professionista al dilettante, hanno piena possibilità di espressione e uguale dignità di ascolto.

E’ importante quindi ricordare che è questo lo spirito che ha animato fin dall’inizio il progetto letterario, ovvero la creazione di uno spazio veramente democratico in cui dare la possibilità di espressione a tutti quelli che lo desiderino.

La Rete può essere certamente di supporto a uno scrittore, ma non può comunque sostituire la funzione di una casa editrice. Frequentare circoli virtuali di scrittura, scrivere su web magazine, mettere il proprio e-book in vendita su una vetrina virtuale sono metodi efficaci per aumentare la propria visibilità, ma la maggior parte degli scrittori ha comunque bisogno di essere riconosciuti da una casa editrice, oltre che di incontrare il proprio pubblico di lettori.

Di Emily Dickinson nella realtà non ce ne sono state molte. Cioè si può essere grandi senza uscire dalla propria stanza, ma quanti possono farlo? Di conseguenza la Rete non può essere la sede definitiva per uno scrittore. Nel caso di Racconti nella Rete la pubblicazione dei migliori racconti in un’antologia edita da Nottetempoè quindi il passo successivo per l’inserimento degli scrittori nel panorama letterario italiano. L’Associazione LuccAutori, oltre alla pubblicazione, promuove e organizza presentazioni della antologia nelle varie città, fornendo quindi agli scrittori ulteriori possibilità per incontrare il loro pubblico.

Ricordate
Se avete un racconto inedito e desiderate pubblicarlo siete invitati a partecipare alla selezione. L’argomento dei racconti è libero, senza alcuna restrizione di genere. L’obiettivo dell’Associazione LuccAutori è infatti quello di stimolare, aggregare, valorizzare e promuovere la creatività e le attitudini professionali in ambito letterario. Con la pubblicazione on-line dei racconti sarà più agevole per tutti avvicinarsi ai testi inediti e per confrontarsi con altri lettori e scrittori.

Per informazioni tel.: 0584.961169 oppure scrivere a info@raccontinellarete.it

Racconti nella Rete ® giunge alla 15^ edizione avvalendosi di una grande giuria tecnica che dal 31 maggio selezionerà i 25 racconti vincitori. Racconti che saranno pubblicati nell’antologia 2015. Coordinata dal presidente e ideatore del Premio, Demetrio Brandi, la giuria è composta dagli scrittori e giornalisti Chiara Lico, Ennio CavalliMarco De Angelis, Eleonora Sottili, Adrian Bravi, Luisa Chiumenti, Mario Bernardi Guardi dal cantautore Edoardo De Angelis, Anna De Castiglione, Elena Marchini,  Gaudia Sciacca, Liliana Bilello,  Silvia Bello Molteni.

Il gruppo di lavoro dell’associazione culturale LuccAutori, diretto da Demetrio Brandi, è formato da Elena Marchini, Sabrina Brocchini, Beatrice Raveggi, Anna De Castiglione, Rinaldo Serra, Ilaria Ferrero, Mauro Giraffi.

La copertina dell’antologia 2017 sarà realizzata da Silvia Ziche.

Set
27

Forum Internazionale: Itinerari della Cultura 2017

Ora Evento: 09.30 / Luogo Evento: Centro Storico, Lucca

Forum Internazionale: Itinerari della Cultura 2017

Dal 27 al 30 Settembre 2017 nel centro storico di Lucca

Forum Internazionale: Itinerari della Cultura 2017. Si svolgerà a Lucca il settimo forum europeo degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa, promosso dal Consiglio d’Europa, dal MIBACT e dalla Regione Toscana in occasione dei 30 anni del programma.

“E’ un evento importante – ha sottolineato il senatore Andrea Marcucci, uno dei soggetti promotori dell’iniziativa – perchè è una grande opportunità sia in termini di visibilità internazionale per il prestigio delle personalità ospitate, sia in termini di promozione della Toscana, della città di Lucca e dell’intero territorio provinciale ricco di storia, di beni culturali e architettonici di estremo valore e pregio”.

Il senatore Marcucci ha spiegato che questa è una grande occasione dato è anche il modo per mostrare i tanti itinerari culturali a valenza europea che la lucchesia e la Toscana offrono, alcuni di questi già da molti anni inseriti nella lista degli itinerari europei e ad oggi di gran successo come la via Francigena ed altri ancora da valorizzare come l’itinerario europeo della fiaba di Collodi e l’itinerario delle città storiche termali con Montecatini.

Il forum consultivo degli itinerari culturali è infatti l’evento annuale più importante e significativo del programma degli itinerari culturali europei e viene organizzato ogni anno dal Ministero della Cultura e del Turismo del paese ospitante in stretta collaborazione con il Consiglio d’Europa sulla base dell’Accordo Parziale Allargato degli Itinerari Culturali Europei(EPA) e col supporto dell’Istituto europeo degli itinerari culturali di Lussemburgo(EICR).

Mediante il Forum il Consiglio D’Europa promuove lo sviluppo del programma itinerari culturali del Consiglio d’Europa che annovera ad oggi ben 32 itinerari culturali europei.

Luogo di scambio e di condivisione di esperienze dove si possono discutere le tendenze e le nuove sfide di itinerari culturali e valutare i progressi realizzati nell’attuazione del programma , il forum è anche un momento di dibattito e scambio di nuove pratiche, utile per il lancio di nuove iniziative e lo sviluppo di partnership innovative e la creazione di reti europee legate al turismo culturale ed alla diversità culturale. In occasione dei 30 anni del programma si aspetta dunque una nutrita partecipazione dei massimi livelli istituzionali europei e dei paesi membri del Consiglio d’Europa e delle organizzazioni internazionali e rappresentanti del turismo.

L’evento toscano sarà l’occasione per ribadire gli importanti valori europei che sono alla base del programma ricordando l’origine e le motivazioni della”Dichiarazione di Santiago”approvata nella città spagnola il 23 ottobre 1987:”il senso dell’uomo nella società, le idee di libertà e di giustizia e la fiducia nel progresso sono i principi che storicamente hanno forgiato le differenti culture che creano

l’identità europea. Questa idea culturale è, oggi come ieri, il frutto dell’esistenza di uno spazio europeo carico di memoria collettiva e percorso da cammini che superano le distanze, le frontiere e le incomprensioni”. E aggiungeva che superano le distanze, le frontiere e le incomprensioni”.

E aggiungeva anche che”Il cammino di Santiago, altamente simbolico nel processo di costruzione dell’Europa, servirà di riferimento e di esempio per le azioni future”.

Il sindaco Alessandro Tambellini ha evidenziato il fatto che ospitare a Lucca questo forum offre certamente la preziosa opportunità di poter approfondire con esperti del settore le tematiche riguardanti cultura e turismo e su come muoversi per creare reti e relazioni in grado di armonizzare quanto il nostro territorio offre sia in termini storico-artistici che paesaggistici. “Le potenzialità ci sono: – ha continuato Tambellini- basta pensare all’intreccio tra monumenti e natura, alle ville, ai sentieri montanti, all’enogastronomia, al territorio della Garfagnana, solo per citare alcuni esempi.Ricreare un sistema intrecciato tra i diversi momenti d’interesse è un obiettivo che tutti gli enti sono chiamati a far proprio”.

“La scelta di questi territori – ha ribadito l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo – è il riconoscimento per il valore culturale che esprimono e dunque la vetrina internazionale sarà occasione per far conoscere ancora meglio e valorizzare aspetti della Toscana che a torto non rientrano ancora nei grandi flussi turistici.C’è una ricchezza di patrimonio culturale, artistico e paesaggistico ancora tutta da scoprire e siamo convinti che questa occasione ci permetterà di fare sinergia con gli operatori e gli attori istituzionali per mettere a frutto questo importante appuntamento e far conoscere e apprezzare questi luoghi a chi verrà in occasione del forum con le relative positive ricadute che si protrarranno nel tempo”.

Anche Luca Menesini, presidente della provincia, ha fatto presente come questo importante evento riesca a mettere Lucca al centro della scena europea ed internazionale e possa essere un buon trampolino per la promozione di vari itinerari culturali come ad esempio la via Francigena.

Ott
11

Miac 2017 Mostra Internazionale Industria Cartaria

Ora Evento: 09,00 / Luogo Evento: Polo Fiere, Lucca

Miac 2017 Mostra Internazionale Industria Cartaria

Miac 2017 Mostra Internazionale Industria Cartaria. La 24a edizione del MIAC si terrà a Lucca l’11, 12 e 13 Ottobre al Polo Fieristico: stand di espositori per confrontarsi e condividere idee e novità tecnologiche, congressi gratuiti, eventi sociali.

MIAC, Mostra Internazionale dell’Industria Cartaria è la Manifestazione fieristica organizzata fin dalla sua prima edizione per l’aggiornamento tecnologico dei tecnici di cartiera e dei trasformatori di carta e di cartone.

Macchinari sempre più sofisticati e “soluzioni tecnologiche” in rapida evoluzione richiedono un continuo aggiornamento: MIAC è la risposta a tutto questo! Un appuntamento da non perdere per tutti coloro che lavorano nel settore dell’industria cartaria poiché rappresenta un’occasione unica per il proprio aggiornamento professionale.

Visitare il MIAC significa ottenere una panoramica a 360° sulle tecnologie e attrezzature del settore cartario (tissue, carte grafiche, cartone ondulato, carte da imballo, ecc.) grazie alla costante partecipazione delle aziende leader di settore che mettono in mostra le ultime novità della loro produzione: macchine, impianti e soluzioni d’avanguardia per gestire al meglio le varie fasi del ciclo produttivo e di trasformazione della carta e del cartone.

Il MIAC, punto di incontro internazionale giunto alla 24a edizione, permette di confrontare tecnologie e proposte commerciali di più aziende presenti in fiera. Partecipare al MIAC significa far parte dei 5.000 Visitatori che ogni anno, in ottobre, giungono a Lucca da tutto il mondo (la passata edizione del MIAC ha visto la presenza in fiera di Visitatori provenienti da ben 52 Nazioni).

Durante i 3 giorni di Manifestazione avranno luogo interessanti Convegni gratuiti assolutamente da non perdere: si tratta di Convegni di livello internazionale altamente qualificati, studiati per informare in modo dinamico e concreto i partecipanti provenienti da tutto il mondo.

Il MIAC è organizzato a Lucca, unico “Polo Cartario” riconosciuto ufficialmente a livello europeo: ma Lucca non è solo sinonimo di Industria Cartaria! Lucca è una delle più famose città d’arte a livello mondiale che affascinerà sicuramente il Visitatore del MIAC grazie alle sue splendide Mura, Torri e Piazze.

4 Convegni dedicati esclusivamente al settore dell’Industria Cartaria!

Formazione sul campo per l’aggiornamento professionale!

Durante i 3 giorni di Manifestazione hanno luogo interessanti Convegni gratuiti assolutamente da non perdere: si tratta di Convegni di livello internazionale altamente qualificati, studiati per informare in modo dinamico e concreto i partecipanti provenienti da tutto il mondo.

L’Italia e il Polo Cartario di Lucca

L’Italia produce 9.000.000 di tonnellate di carta e cartone all’anno.
Lucca, unico “Polo Cartario” riconosciuto a livello europeo.

Nell’area di Lucca sono presenti 140 stabilimenti (cartiere e trasformatori tissue), lavorano oltre 6.500 addetti, si producono 2.000.000 di tonnellate di carta e cartone, 3,5 miliardi il fatturato. Lucca è anche sede di importanti aziende metalmeccaniche fornitrici di tecnologie e servizi per l’industria cartaria.

Lucca, nel Mondo, è sinonimo di Produzione e Trasformazione di Carta Tissue e di Produzione di Cartone Ondulato.

Contattaci per informazioni e tariffe

A soli 5 minuti di auto dal nostro hotel

Ott
12

LuBeC 2017

Ora Evento: 8.30 / Luogo Evento: Real Collegio, Lucca

LuBeC 2017

Il 12 e il 13 Ottobre 2017 presso il Real Collegio

L’evento di riferimento sulle tecnologie per i Beni Culturali, applicate alla valorizzazione del turismo, i beni culturali e il marketing territoriale. Beni culturali, spettacolo, turismo e innovazione: tutto questo è LuBeC 2017.

LuBeC è organizzata da Promo Pa Fondazione con il sostegno del Comune di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca, della Regione Toscana e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. LuBeC gode ogni anno del patrocinio e della partecipazione dei Ministeri di riferimento, della Provincia di Lucca, dell’Upi, del Cnr, dell’Ordine degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Lucca e del Consiglio nazionale degli architetti.

Sito web ufficiale: www.lubec.it

Ott
22

Lucca Marathon 2017

Ora Evento: 08,00 / Luogo Evento: Lucca

LUCCA MARATHON 2017

L´ANELLO DELLE MURA URBANE SPLENDIDA ´LOCATION´

Lucca Marathon 2017 – Per la città  nove anni fa è stato un “debutto”, quest’anno come i precedenti, sarà l’ennesima replica con l’intento da parte nostra di fare ancora meglio. Per gli appassionati di corsa è un sogno che si realizza. E’ l’ottava “Lucca Marathon”, appuntamento sportivo tra i più attesi del 2017, che trasformerà  la città  e il suo territorio per un giorno (il 22 ottobre) nella capitale nazionale del podismo con una location d’eccezione: le splendide mura urbane, scelte per “il via” alla gara.

Gli obiettivi. La maratona sarà organizzata dall’associazione Lucca Marathon ASD proprio con la finalità  di preparare e promuovere la Lucca Marathon, fortemente voluta da un gruppo di appassionati del podismo. L’obiettivo dell’associazione, oltre ad organizzare degnamente la manifestazione sportiva, è di valorizzare Lucca, il suo territorio e le sue mura attraverso l’evento, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche per quanto riguarda l’aspetto monumentale, paesaggistico, culturale ed enogastronomico.

Con la Lucca Marathon, inoltre, l’Asd si propone di promuovere lo sport ed in particolare il podismo come attività  salutare per tutti e come occasione di incontro di persone che si riconoscono nei valori dello sport e nei principi di lealtà  e solidarietà.

Maggiori INFO

Nov
01

Lucca Comics & Games 2017

Ora Evento: 09,00 / Luogo Evento: Lucca

Lucca Comics & Games 2017

Festival internazionale del fumetto, del cinema d’animazione, dell’illustrazione e del gioco.

Lucca Comics & Games 2017 – Il conto alla rovescia verso l’edizione di quest’anno è già iniziato. Dal 1° novembre al 5 novembre 2017 Lucca si trasformerà ancora una volta nella capitale mondiale del fumetto, dei giochi di ruolo, del cinema e della letteratura fantasy.

Tra gli eventi più cool e gettonati del panorama italiano, figura sicuramente il Lucca Comics & Games, che ogni anno riunisce nella città toscana migliaia e migliaia di cinefili in cerca delle ultime anticipazioni, di cosplayer pronti a esibire le proprie creazioni, di videogiocatori impazienti di provare le novità, di fanatici seriali, e chiunque altro abbia una particolare passione per la cultura pop.

E anche per il 2017, la manifestazione intende fare le cose ancora più in grande, estendendo la festa per ben 5 giorni!

Informazioni

Nov
18

Il Desco Sapori e Saperi Lucchesi 2017

Ora Evento: 09.00 / Luogo Evento: Real Collegio, Lucca

Il Desco Sapori e Saperi Lucchesi

Edizione 2017

Il Desco Sapori e Saperi Lucchesi in mostra.

Tutti i sabati e le domeniche dal 18 novembre fino al 10 dicembre al Real Collegio nel centro storico di Lucca.

Per quattro week end potrete entrare nel cuore di Lucca e scoprire, attraverso i Sapori e i Saperi Lucchesi, i piatti e i prodotti tipici del territorio.

Un vero e proprio itinerario del gusto quello in programma per l’edizione 2016 che torna nella cornice del Real Collegio nel centro storico di Lucca dal 19 novembre all’11 dicembre è aperto dalle 10:00 alle 19:00 con orario continuato e ad ingresso gratuito.

Tanti gli espositori provenienti da tutta la provincia che anche quest’anno saranno presenti con i loro prodotti, per partecipare ad un evento che ormai è già diventato una vera e propria tradizione lucchese.

Il Desco è una vetrina all’insegna di prodotti tipici, di altissima qualità e unicità, che permetterà a tutti i curiosi e i partecipanti di assaggiare e viaggiare tra i gusti del nostro territorio, dalla Garfagnana alla Versilia, fino alla Valle del Serchio. Potrai cogliere i profumi dei salumi come il Prosciutto Bazzone, il Biroldo della Garfagnana e la Mondiola, o assaporare i formaggi dei pastori, cme l’Accasciato ed il Caprino della Garfagnana, o ancora il Formentone ottofile ed il Farro IGP, il miele, il pane, il cioccolato, il gelato  e novità di quest’anno funghi fresci coltivati direttamente dai fondi di caffè e lo zafferano della lucchesia, il tutto accompagnati da degustazioni di vini eccellenti provenienti da territori di grande valore come Montecarlo e le Colline Lucchesi.

A Il Desco i sapori sono il mezzo preferito per parlare di luoghi, persone, passioni, sfide, intuizioni, valori che contribuiscono ad affermare il “modello lucchese”, fondato sull’eccellenza dei prodotti e delle lavorazioni, sui “saperi antichi”, sull’attenzione e la cura per la qualità, sull’originalità e l’unicità delle proposte enogastronomiche ma anche su una visione del futuro che incrociando tradizione a innovazione esporta in Italia e nel mondo l’identità di questa terra.

Ma Il Desco è anche divertimento, il programma culturale sarà arricchito di tante iniziative, grande spazio sarà riservato ai bambini con laboratori sull’orto e non solo. E poi “Esco dal Desco” che integra l’offerta turistica promovendo i principali eventi della città e del territorio: antiquariato, mostre, teatro, incontri, itinerari di ristorazione e di degustazione in città e nel territorio coinvolgendo ristoranti e botteghe in collaborazione con la rete Vetrina Toscana promossa dalla Regione Toscana.

Info: www.ildesco.euwww.facebook.com/ildescolucca  – info@ildesco.eu

Vedi nostra OFFERTA di SOGGIORNO*

 

Nov
18

Photolux Festival 2017

Ora Evento: 10.00 / Luogo Evento: centro storico Lucca

Photolux Festival 2017

Biennale Internazionale di Fotografia

Photolux Festival 2017 – L’appuntamento con la fotografia a Lucca si trasforma in un evento biennale: PHOTOLUX, il festival internazionale di fotografia che ha luogo ogni due anni.

Si svolgerà dal 18 novembre al 10 dicembre 2017 nel centro storico di Lucca.

La terza edizione del Photolux Festival. Biennale Internazionale di Fotografia nel 2017 sarà dedicata a un tema di grande attualità: Mediterraneo.
Photolux porta avanti la propria mission nel corso di tutto l’anno, con l’organizzazione di numerose attività espositive e formative.

Mission
La luce, l’essenza della fotografia, è il simbolo di questo progetto.
In un momento storico in cui siamo continuamente assaliti e pervasi da immagini, PHOTOLUX, come un’antica camera oscura, si propone di proiettare una selezione chiara e definita del panorama fotografico internazionale.
La cittadina Toscana, cornice ideale per accogliere questo evento, si riempirà di mostre, workshop, e dibattiti nelle antiche e preziose location del centro storico. Lucca per tre settimane, tra Novembre e Dicembre, offrirà un’occasione unica di scambio culturale e di formazione.
All’insegna dell’energia e della scoperta PHOTOLUX vuole essere un prezioso momento di incontro, un crocevia di grandi maestri, esperti del settore, e appassionati, aprendo anche uno spiraglio da cui osservare i nuovi talenti e i linguaggi più all’avanguardia.

Maggiori informazioni