Concerto di Befana

By / 5th January, 2016 / News / No Comments

Concerto di Befana: le più belle musiche della tradizione per accompagnare i Re Magi alla grotta

Vespri e concerto saranno intonati dal Coro della Cappella Santa Cecilia, dalle voci bianche della Santa Cecilia e dal coro “Ars Maxima”

Musiche per accompagnare i Re Magi alla grotta. Mercoledì 6 gennaio 2016 alle 17 nella Cattedrale di San Martino (Lucca, piazza San Martino), si terrà il tradizionale concerto di epifania, a ingresso libero, organizzato da Flam (Federazione lucchese delle associazioni musicali) per la XII edizione del festival “Cantiere della Musica”, realizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca, del Comune di Lucca e con il patrocinio della Provincia di Lucca.

Musiche natalizie e canti tradizionali da tutto il mondo, con la conclusione del Gloria di Vivaldi, uno dei capolavori più noti della musica barocca, saranno protagonisti della serata.

Prima del concerto, il coro della Cappella Santa Cecilia della Cattedrale di Lucca intonerà i vespri, e al termine si unirà per il canto del Gloria.

Le Voci Bianche della Cappella Santa Cecilia, dirette da Sara Matteucci, eseguiranno: Andrea Venturini, “Lenta lenta fiocca la neve”; Bruno Coluais, “Cerf-volant” e “Vois sur ton chemin”, il canto tradizionale “Tre Re dall’oriente”; Corsi-Meoni “Ninna nanna di Natale”, il canto tradizionale “La marcia dei tre Re”; John Rutter, “Carol of the Childrem”; Saverio Rapezzi, “Il mercato di Betleem”, accompagnate da Giulia Matteucci al flauto, Marius Cojocariu al contrabbasso, Stefano Teani al pianoforte.

Il coro “Ars Maxima”, con i maestri preparatori Fernanda Piccini e Alessandra Montali, i soprani Eloisa Iori ed Elena Fioretti, il contralto Chrisianne Bakker, il direttore Rossella Isola e l’organista Giulia Biagetti, interpreterà “Veni, Redemptor Gentium” (anonimo), il canto tradizionale gallese “Nowell”, J.B. Lully, “Marcia dei Re”, con armonizzazioni di Oliviero Lacagnina, e il Gloria in Re maggiore – RV 589 di Antonio Vivaldi.

Capodanno in Piazza con Musica e doppio Brindisi

By / 31st December, 2015 / News / No Comments

Capodanno in Piazza con Musica e doppio Brindisi

Si rinnova a Lucca l’appuntamento nel centro storico per il Capodanno 2016. La festa si svolgerà in piazza San Martino a Lucca, con inizio alle 22 del 31 dicembre. Nella prima parte della festa (dalle 22 alle 23,20) terrà compagnia il dj Luca Maffei, ormai una presenza sicura nelle feste di Capodanno in piazza. Alle 23,20 salirà sul palco il gruppo Discollection composto da Matteo Giusti, Susanna Pellegrini e Manuela Bollani alla voce; Antonio Gori alla chitarra, al basso: Alessandro Nottoli, alla batteria: Michele Grazzini; Gabriele Landucci e Simone Giusti alle tastiere. Discollection propone un repertorio total dance dagli anni ’70 agli anni ’90, attingendo dal repertorio italiano e internazionale. Discollection è, insomma, sinonimo di divertimento puro e coinvolgimento a 360 gradi.

Dalle 23,50 alla mezzanotte e 25 minuti saliranno sul palco le autorità cittadine per i messaggi augurali e per brindare, insieme al pubblico presente in piazza, alla mezzanotte italiana e alla mezzanotte di Lucca che scatta dopo 18 minuti e un secondo dalla mezzanotte italiana ed è calcolata seguendo il transito del sole sulla storica meridiana che si trova sulla Torre delle Ore di via Fillungo. Seguirà la consegna dei premi “Lucchese dell’anno”.
Dalle 00,25 alle 2 si esibirà nuovamente il gruppo Discollection. A presentare e animare la festa ci saranno: Maria Luisa Pifferi e Simone Bernardini, con un inserto curato da Luana Rossi e dedicato ai motivi del titolo della festa che quest’anno è: Sedici vivilo. L’organizzazione è curata dall’Associazione Don Franco Baroni onlus in collaborazione con il Comune di Lucca e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio e Itinera Srl.
Il doppio brindisi. Pochi minuti prima della mezzanotte ci saranno gli auguri delle autorità cittadine. Ci sarà poi, come è ormai tradizione della festa in piazza anche il secondo brindisi alla «Mezzanotte di Lucca» che scatta dopo 18 minuti e un secondo dalla mezzanotte italiana. L’ora di Lucca è calcolata seguendo il transito del sole sulla storica meridiana che si trova sulla Torre delle Ore di via Fillungo.
Il calendario in regalo. Anche quest’anno l’Associazione Don Franco Baroni onlus ha realizzato un calendario in formato 50 per 70 centimetri che si lega al titolo della festa di Capodanno 2016. Il calendario sarà regalato nel corso della festa in piazza.
I motivi del titolo. Ogni anno la festa di Capodanno in piazza ha un titolo che si lega al numero del nuovo anno. Così per il Capodanno 2016 l’Associazione Don Baroni Onlus ha deciso di intitolarla «Sedici Vivilo». La chiave di lettura, spiegano dall’associazione, è doppia: si può infatti pronunciare «16 vivilo», quale augurio per un anno di salute, serenità, soddisfazione e successo; ma anche «Se… dici vivilo» evidenziando l’importanza della coerenza e della costanza nei rapporti interpersonali, negli impegni, nel rispetto di alcuni valori universali. Il messaggio che l’associazione Don Franco Baroni Onlus vuole lasciare con questa festa e dunque con l’armonia, l’amore, la solidarietà autentica che punta alla dignità e alla promozione della persona, in linea con gli impegni sociali dell’Associazione stessa. Impegni e valori che vengono evidenziati proprio in occasione di una festa che è momento privilegiato per l’amicizia, gli affetti, l’intera comunità. Saper festeggiare insieme ci apre infatti alla capacità di umanizzare la nostra società, ci apre alle relazioni con gli altri e in ultima analisi alla condivisione e alla speranza.
Il Lucchese dell’anno. Legata alla tradizione di festa in piazza c’è anche la premiazione del Lucchese dell’anno. Festeggiare il Capodanno per noi vuol dire infatti riconoscere anche l’opera di quanti ogni giorno, per tutto l’anno, lavorano nei vari ambiti pubblici e privati, economici e culturali, sociali e ricreativi. Così è nata l’idea del premio. Un riconoscimento pubblico per evidenziare il lavoro di queste persone che con la loro opera hanno reso e rendono Lucca una città sempre più ricca, importante e soprattutto vivibile. Un premio da noi ideato fin dalla prima edizione della festa, nella notte fra il 31 dicembre 1998 e il primo gennaio 1999.
Gruppo Facebook. L’associazione Don Franco Baroni Onlus ha creato su facebook non soltanto l’evento del 31 dicembre ma anche un gruppo che, ovviamente, si chiama “Capodanno in Piazza a Lucca”. In questo spazio tutti potranno postare emozioni, immagini, commenti, auguri.
Tratto da: luccaindiretta.it

Lucca si veste a Festa…

By / 6th December, 2015 / News / No Comments

Lucca, 4 dicembre 2015 – Sarà un Natale fatto di musica, di mercatini, di tradizione e solidarietà; un Natale dedicato a tutti, ma soprattutto ai più piccoli. Il programma degli appuntamenti che da qui a Befana animeranno il centro storico e il territorio mette a sistema una varietà di iniziative realizzate in collaborazione con il Comune da enti e associazioni che hanno contribuito a rendere ricca l’offerta di questa edizione 2015. Si comincia lunedì prossimo (7 dicembre) con l’inaugurazione del Natale in città nel quartiere di San Paolino e subito per il giorno successivo (8 dicembre, Festa dell’Immacolata) la comunità di Sant’Egidio in piazza San Pierino propone un incontro con Don Giorgio Ferretti dal titolo “Pace in terra agli uomini di buona volontà”. Poi, dal secondo fine settima di dicembre e fino all’Epifania sarà un susseguirsi di piccoli e grandi eventi che animeranno piazze, strade, chiese e palazzi lucchesi.

Musica – I concerti e i cori saranno come sempre protagonisti del Natale made in Lucca, con musiche natalizie del coro Pizzi e dell’istituto comprensivo Lucca 2 (nella basilica di San Paolino, rispettivamente il 15 e 20 dicembre), con il coro Ars Maxima, organo e archi a Sant’Angelo in Campo (19 dicembre), con l’orchestra da camera dell’istituto Boccherini e la corale del duomo di Castelnuovo il 20 dicembre nella chiesa del Suffragio. E ancora, a gennaio, si riparte con il nuovo anno all’insegna della musica con il concerto lirico “Libiamo nei lieti calici” in piazza della Cittadella (2 gennaio), il live musicale di “Andare oltre si può” a palazzo Ducale (3 gennaio) e la Musica dopo i vespri in cattedrale (6 gennaio).

Mercatini – Oltre 10 fra fiere e mercatini animeranno il centro storico e il territorio, con artigianato e moda, prodotti tipici locali e a chilometri zero, presepi e opere dell’ingegno. Dedicato ai bambini Il Natale è la festa di tutti, ma in particolare dei più piccoli. A loro il programma del Natale lucchese dedica un’attenzione tutta speciale, con gli incontri con Babbo Natale (12-24 dicembre in piazza Napoleone a cura del comitato comunale Prociv Lucca); in piazza della Cittadella con laboratori dedicati alla costruzione del presepe (12 dicembre), Babbo Natale riceve le letterine (12 e 13 dicembre) e lo spettacolo di burattini il 19 dicembre. In piazza San Francesco il 19 dicembre sarà inaugurata la casetta di Babbo Natale e il presepe. E ancora sono in programma laboratori creativi e letture animate (19 e 20 dicembre al giardino “Gli Orti”); all’Orto Botanico il 18 e 19 dicembre.

E dopo Natale, arriva la Befana: in piazza Cittadella il 2 e 3 gennaio, in piazza San Francesco l’appuntamento classico del 6, con 1.600 calze per i bambini, organizzata dal quartiere San Francesco e dai Vigili del Fuoco. Nella basilica di San Paolino il 5 dicembre si aspettano i Re magi, con musica tradizionale popolare e l’arrivo a cavallo dei Magi che attraverseranno la città per fermarsi, appunto, presso la chiesa di San Paolino.

Solidarietà – Non mancheranno nel Natale lucchese 2015 gli appuntamenti con la solidarietà: adottando una Pigotta dell’Unicef, dal 13 al 24 dicembre sotto il loggiato di palazzo Pretorio, sarà possibile dare un contributo concreto ai bambini del Mondo. La comunità di Sant’Egidio organizza per il 25 dicembre il pranzo di Natale con i poveri nella chiesa di San Pietro Somaldi e il 5 gennaio il quartiere San Francesco organizza la befana per gli anziani che vivono nelle case di riposo di Lucca.

Alberi di Natale – Saranno due gli abeti natalizi che verranno allestiti dall’amministrazione comunale insieme ad Itinera. Uno, alto circa 10 metri, sarà posizionato nella piazza dell’Anfiteatro; un secondo albero, di dimensioni inferiori, sarà invece collocato al centro del chiostro del mercato del Carmine. Le due piante saranno posizionate lunedì prossimo e verranno illuminate nella giornata di mercoledì 9 dicembre. Speciale sarà l’allestimento di piazza Anfiteatro, che l’amministrazione comunale intende far diventare il luogo simbolo del Natale lucchese. Con la collaborazione di Itinera infatti, per decorare l’abete verranno utilizzate delle sfere trasparenti di otto centimetri di diametro, che potranno essere aperte. L’idea è quella di mettere a disposizione queste sfere dei cittadini lucchesi, dei visitatori e dei turisti, che potranno affidare così all’albero di Natale di Lucca i propri pensieri, poesie, foto, ricordi, etc.

In piazza Napoleone a partire da domani (5 dicembre) sarà presente la tradizionale fiera di Natale e dall’8 dicembre aprirà la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Il veglione di Capodanno in piazza San Martino (31 dicembre dalle 22.00 alle 2.00) organizzato dall’associazione Don Franco Baroni, quest’anno ha scelto il titolo significativo “Se…dici vivilo”, giocando sulla frase che indica l’anno nuovo, ma che sta anche a significare la necessità di essere coerenti: l’associazione ha infatti dedicato il 2016 al tema della coerenza. Il depliant con il programma completo del Natale a Lucca edizione 2015 è in distribuzione in queste ore; on line è consultabile su: www.comune.lucca.it

Newsletter: Lucca dal 27 novembre al 3 dicembre 2015

By / 28th November, 2015 / News / No Comments

Newsletter: Lucca dal 27 novembre al 3 dicembre 2015

Meteo favorevole anche per questo fine settimana di fine novembre.

In tutta la Provincia si festeggia il compleanno del Maestro Giacomo Puccini con la  programmazione di Lucca, i giorni di Puccini che offre la prima nazionale del film di Brian Large, Jonas Kaufmann An Evening with Puccini e l’inaugurazione del mese Pucciniano in Versilia che culminerà proprio con il conferimento del Premio Pucicni al tenore Jonas Kaufmann.

Ultimi appuntamenti con la programmazione musicale di Boccherini Open/performances con il concerto Vivere e contemplare il ritmo nel pianoforte dell’otto-novecento e con la rassegna Diversamente teatro al teatro Colombo di Valdottavo con il laboratorio/spettacolo Lo spazio vitale.

Proseguono in tutta la provincia le attività culturali legate alla commemorazione del centenario della grande Guerra, a Porcari, presso la Fondazione Lazzareschi con lo spettacolo di Emergency Stupidorisiko, un’occasione per visitare la mostra In trincea come all’inferno, ospitata sempre a Palazzo di Vetro. A Capannori la mostra Umanità Violata e, presso l’archivio di Stato di Lucca, si inaugura sabato la mostra documentaria La grande Guerra una originale collezione di oggetti d’affezione raccolti dai soldati al fronte e conservati in famiglia come preziosi ricordi.

Queste le nostre proposte per la settimana. Per avere un panorama completo della vasta offerta del periodo vi invitiamo a consultare il sito www.luccaturismo.it o le nostre pagine FaceBook Luccaturismo e enjoyVersilia dove troverete tutti gli aggiornamenti e tanti altri eventi in programma nel mese di novembre e dicembre.

Auguriamo a tutti un buon fine settimana :)

Tratto da: “Provincia di Lucca, Servizio Turismo e Promozione del Territorio”

Due Edizioni all’anno per Lucca Comics & Games dal 2016

By / 31st October, 2015 / News / No Comments

5 giorni di Lucca Comics and Games nel 2016 e 2017

LUCCA – Nel 2016 e nel 2017 Lucca Comics and Games durerà 5 giorni anziché 4.

L’associazione Anafi, per bocca del suo Presidente Paolo Gallinari, contattato da Fumettologica, ha confermato il lavoro in corso per la promozione congiunta con LC&G di una nuova manifestazione a Lucca, legata al fumetto da collezione. Tuttavia, ci ha voluto precisare che, contrariamente a quanto riportato dal quotidiano il Tirreno, questa nuova fiera non sostituirà né tantomeno ingloberà la Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia, che ogni anno si svolge a fine maggio, e che da diversi anni è ormai l’evento di riferimento nell’ambito del collezionismo fumettistico.

Aggiunge Gallinari:

«Da un paio d’anni stiamo progettando di riportare in quel di Lucca i collezionisti di fumetti che ormai sono scomparsi da Lucca Comics and Games, attraverso una nuova manifestazione prevista per marzo 2016 o comunque per il prossimo futuro e copromossa da LC&G srl e dall’Anafi, ma non è vero che questa manifestazione ingloberà la Mostra mercato del Fumetto di Reggio che si fa in maggio. In questo senso vorrei tranquillizzare soci, amici e sostenitori dell’Anafi e delle nostre iniziative.»


A partire dal 2016, oltre al consueto festival annuale che si tiene a cavallo di ottobre e novembre, Lucca Comics & Games ospiterà una nuova edizione in primavera. Un evento collaterale che coinvolgerà la Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia e la farà traslocare a Lucca. L’appuntamento primaverile si svolgerà al Polo Fiere di Sorbano e sarà dedicato in prevalenza all’antiquariato del fumetto, come vuole la tradizione della mostra emiliana.

È quanto dichiarato dal presidente della manifestazione lucchese Renato Genovese al quotidiano il Tirreno:

«Tra noi e Reggio Emilia c’è un dialogo avviato. E un festival organizzato dall’Anafi (associazione nazionale del fumetto e dell’illustrazione, ndr), che è presente anche al festival di Lucca. Ma mentre Lucca Comics ha assunto contorni da manifestazione più pop, la mostra reggiana (alla quale partecipano ogni volta in media 150 espositori,ndr) è più specializzata nei fumetti da collezione e d’antiquariato, in torno ai quali ruota un mondo che frequenta anche Lucca, ma oggi non nella stessa misura del passato».

Tratto da: fumettologica

Lucca Comics & Games alla Fibda di Algeri

By / 13th October, 2015 / News / No Comments

Lucca Comics & Games alla Fibda di Algeri

Ancora un impegno internazionale per Lucca Comics & Games

Dopo aver preso parte alla Fête de la BD di Bruxelles, Lucca Comics & Games ha rappresentato l’Italia ad un’altra manifestazione internazionale, il Fibda di Algeri, una manifestazione dedicata al fumetto che si tiene ogni anno nella capitale dello stato nordafricano.
Sotto gli auspici dell’Istituto Italiano di Cultura di Algeri, la delegazione italiana guidata da Giovanni Russo, responsabile della’area comics di LC&G, e di cui facevano parte anche i noti esperti Luca Raffaelli e Ferruccio Giromini, ha presentato l’esperienza lucchese e ripercorso la storia prima del Salone Internazionale dei Comics, il
primo vero festival di fumetto europeo, e poi di Lucca Comics &Games.

Tratto da “La Voce di Lucca”

Lucca Jazz Donna 2015

By / 25th September, 2015 / News / No Comments

Lucca Jazz Donna 2015

Il festival dedicato ai talenti jazz al femminile

Cinque date, nove concerti, di cui un evento speciale di chiusura, e sei eventi collaterali, dal 10 settembre al 17 ottobre, per l’undicesima edizione di Lucca Jazz Donna. 32 donne sui palchi del festival (21 musiciste e 11 ospiti), provenienti da Italia, Europa e Stati Uniti, e 5 associazioni di solidarietà coinvolte, per la prima edizione interamente ad ingresso libero.

Ecco i numeri di Lucca Jazz Donna 2015, il festival dedicato ai talenti jazz al femminile organizzato dal 2005 dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca ed alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e la collaborazione di moltissimi soggetti ed associazioni che negli anni l’hanno supportata e continuano a farlo. Quest’anno, a loro si aggiunge il Comune di Capannori, che volendo sostenere il festival ospita un concerto ed una tavola rotonda.

L’immagine e il programma di questa edizione sono stati presentati martedì 25 agosto in Fondazione Banca del Monte di Lucca dal vicepresidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca Giuliano Nieri, dall’assessore al turismo del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi, dall’assessore alla cultura del Comune di Capannori Silvia Maria Amadei, dalla direttrice artistica della manifestazione Patrizia Landi, dal presidente del Circolo Lucca Jazz Vittorio Barsotti, da Andrea Salani, che ha portato i saluti del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arturo Lattanzi, e dallo staff del festival.

“Ho voluto, per questa edizione, selezionare in particolare gruppi al femminile che propongono progetti originali – sono le parole di Patrizia Landi -. Gruppi che lavorano insieme da tempo. Ne ho scelti tre, di esperienze e formazione culturale diverse, fra cui uno composto di artiste provenienti dalla musica classica che presenterà un percorso su Piazzolla. La presenza al femminile è formidabile e le artiste sono innegabilmente le registe dei singoli percorsi musicali che esporranno al nostro affezionato pubblico. Serata speciale, quella del nove ottobre, in cui si alterneranno due artiste: una americana con il suo gruppo e una italiana, che vive ormai all’estero, con un progetto europeo. Per la prima volta inoltre ci sarà un gruppo che presenta un set dedicato interamente al blues, in cui voci maschili e femminili si fonderanno in ritmi coinvolgenti. Se dovessi in una parola sintetizzare il festival direi proprio che questa edizione è donna”.

È di Laura Casotti la foto scelta per l’immagine 2015 di Lucca Jazz Donna. Ritrae la giovane, talentuosa violinista Anais Drago, che ha partecipato alla scorsa edizione. Sul palco, come gli scorsi anni, Michela Panigada presenterà le serate.

Il programma comprende 9 appuntamenti. L’ultima serata, però, un evento speciale organizzato il 17 ottobre nella chiesa di San Francesco dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comitato Nuovi Eventi della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il Festival, verrà presentata successivamente.

SITO WEB UFFICIALE http://www.luccajazzdonna.it/

Summer School con il Centro di Cultura Lucca

By / 10th July, 2015 / News / No Comments

Summer School con il Centro di Cultura Lucca

Scuola estiva internazionale a Lucca con il Centro di Cultura, dedicata agli studi leopardiani, pascoliani e montaliani. Si terrà dal 30 agosto al 5 settembre.
La Summer School, essendo a carattere residenziale si prepara ad accogliere studiosi italiani e stranieri, dottorandi di ricerca, dottori di ricerca, docenti a contratto nonchè studenti universitari, cultori della materia ma anche docenti di italiano e filosofia della scuola secondaria oltre che tutti gli studiosi interessati all’opera di Leopardi, di Pascoli e di Montale.
Al termine della scuola estiva sarà rilasciato un attestato di frequenza dell’Università Cattolica. L’iniziativa rientra nelle iniziative di formazione e aggiornamento dei docenti realizzate dalle università e automaticamente riconosciute dall’amministrazione scolastica, secondo la normativa vigente, e dà luogo – per insegnanti di ogni ordine e grado – agli effetti giuridici ed economici della partecipazione alle iniziative di formazione.

In Garfagnana, il Tempo non corre

By / 30th Mag, 2015 / News / No Comments

In Garfagnana, il Tempo non corre, il biglietto da visita della valle è un vero e proprio invito a godersi una vacanza in tutto relax, rilassati ai bordi di una piscina o distesi su un prato profumato di “ pepolino” (timo serpillo), in silenzio ad ascoltare le voci della natura che ci circonda.

Lasciatevi conquistare da questo andare lento, sarà facile scoprire angoli nascosti della valle che offrono aspetti completamente diversi al cambiare delle stagioni: il sentiero, il panorama, i colori dei boschi, ogni volta saranno per voi un’emozione nuova.

Tanti i modi per avvicinarsi all’ambiente naturale della Garfagnana con gli sport all’aria aperta e le attività previste sia per esperti che per principianti.

Guide Ambientali, Guide Alpine e Istruttori delle diverse discipline possono essere prenotate direttamente agli Uffici Turistici o ai Centri Visita dei Parchi.

Visitate il sito: http://www.turismo.garfagnana.eu/it.html

Lucca: Scoperta Necropoli Medievale in Centro Storico

By / 9th Mag, 2015 / News / No Comments

Lucca: Scoperta Necropoli Medievale in Centro Storico

Lucca: Scoperta Necropoli Medievale in Centro Storico – A pochi giorni dall’inizio degli scavi  in via del Crocifisso per la realizzazione dell’isola ecologica a scomparsa, intervento promosso dall’assessorato all’Ambiente e da Sistema Ambiente SpA, Le tombe, risalenti all’VIII-IX secolo, sono poste ad una profondità di circa 1,50 metri dal piano stradale, e sono tutte orientate  in senso ovest – est, come avveniva comunemente in quell’epoca.

L’importante ritrovamento è avvenuto a pochi metri dalla Chiesa del Crocifisso dei Bianchi, nell’area in cui sorgeva la più antica Chiesa di San Benedetto in Palazzo, cosi nominata per la vicinanza con il Palazzo dei Marchesi di Toscana. Gli scavi diretti dal dottor Giulio Ciampoltrini e curati dalle archeologhe  Elisabetta Abela e Maila Franceschini, proseguiranno nei prossimi giorni e  per completate le delicate operazioni di rilievo e documentazione, e procedere poi con gli scavi.

Come già avvenuto un passato, gli scavi per  la sistemazione delle isole ecologiche interrate fornisce anche una grande occasione di riscoprire pagine inedite della storia più antica della nostra città.